Bergeron of Bruins vince il Selke Trophy come miglior attaccante difensivo

Patrizia Bergeron domenica ha vinto il Selke Trophy, presentato annualmente all’attaccante migliore per eccellere negli aspetti difensivi del gioco come votato dalla Professional Hockey Writers Association.

Il Boston Bruins Center ha vinto il premio per la quinta volta record, rompendo un pareggio con Bob Gainey, che lo ha vinto quattro volte con i Montreal Canadiens dal 1977-81. Gli è stato consegnato il premio 2022 da Doug Jarvis, vincitore nel 1984 con i Washington Capitals.

“È sicuramente un onore”, ha detto Bergeron. “Penso di essere onorato, questa è la prima parola che mi viene in mente. È un premio individuale ma ovviamente non puoi ottenerne nessuno senza l’aiuto dei tuoi compagni di squadra. Ho detto che nel mio discorso di accettazione c’è così tante persone da ringraziare e c’è un motivo per cui. Sono stato fortunato a giocare in grandi squadre e vincere cinque Selke e sì, ovviamente va a loro. Come ho detto, è umiliante. È l’unico premio che ho “.

Video: Bergeron ha assegnato il Trofeo Frank J. Selke 2021-22

Bergeron ha guidato la NHL nella percentuale di ingaggi (61,9%; minimo 500 tentativi) ed è stato il primo negli ingaggi vinti (991) per la settima volta nella sua carriera. Era secondo negli ingaggi effettuati (1.600) e terzo nella percentuale di ingaggi in zona difensiva (59,3%). Bergeron ha guidato la NHL nella percentuale SAT (minimo 25 partite) con Boston che ha preso il 65,1% di tutti i tentativi di tiro quando era sul ghiaccio a 5 contro 5, la percentuale più alta di qualsiasi giocatore da quando la statistica è stata registrata per la prima volta nel 2009-10 . Era terzo tra gli attaccanti del Bruins nel tempo medio sul ghiaccio a partita (18:10), secondo nel tempo a partita sul ghiaccio shorthanded (1:41), secondo nei tiri bloccati (45) e terzo nei takeaway (37). Era terzo a Boston con 65 punti (25 gol, 40 assist) in 73 partite e lo ha aiutato a finire 51-26-5 e conquistare un posto nei playoff della Stanley Cup per la sesta stagione consecutiva.

“Ovviamente la struttura del modo in cui giochiamo come squadra che abbiamo giocato per molto tempo a Boston mi ha aiutato moltissimo”, ha detto Bergeron. “Lo ripeto, compagni di squadra, compagni di linea, ma anche posizionamento, cercando di leggere le giocate. Nessuno si scandalirà se dico che non sono il pattinatore più veloce in circolazione, ma mi piace forse mettermi in condizione dove non devo fare i passi in più o immagino di sprecare energie senza motivo.Negli anni ho acquisito esperienza e ho imparato a mettermi nelle condizioni di poter essere il migliore in posizione difensiva ma anche tornare all’attacco”.

Bergeron, che ha vinto l’ultima volta la Selke nel 2016-17, è stato finalista per un record di 11 stagioni consecutive.

“Gli 11 di fila, come giocatore, penso che tu voglia essere un giocatore coerente, vuoi essere conosciuto come un giocatore coerente, quindi sì, è bello essere riconosciuto in questo modo”, ha detto. “Ma l’ho detto molte volte, è così che ho imparato a giocare ed è così che voglio giocare. Non credo che avrei cambiato il modo in cui gioco sul ghiaccio o il come l’avrei fatto negli ultimi 18, 19 anni ormai. Penso di aver imparato molto, così tante persone fantastiche, allenatori che ovviamente mi hanno reso un giocatore migliore”.

Centro delle pantere della Florida Aleksander Barkovche ha vinto il Selke la scorsa stagione, e centro di Calgary Flames Elias Lindholmsono stati gli altri finalisti del premio.

Votazione del Trofeo Frank J. Selke 2021-22

Pt (1°-2°-3°-4°-5°)
1. Patrizia BergeronBOS 1798 (160-20-11-0-3)
2. Elias Lindholm, CGY 878 (21-46-50-28-12)
3. Aleksander Barkov, FLA 746 (10-52-40-22-16)
4. Ryan O’ReillySTL 415 (1-16-28-39-36)
5. Antonio CirelliTBL 385 (0-28-19-22-28)
6. Anze KopitarLAK 163 (3-9-6-10-10)
7. Joel Eriksson EkMIN 113 (0-7-4-9-17)
8. Filippo DanaultLAK 78 (0-3-5-8-8)
9. Marco FolignoMIN 77 (0-3-5-7-10)
10. Austin MatthewsTOR 70 (0-2-6-4-14)
11. Jordan StaalAUTO 58 (0-0-4-11-5)
12. Brad MarchandBOS 53 (0-1-6-4-4)
13. Mikael BacklundCGY 45 (0-4-1-3-3)
14. Sebastiano AhoAUTO 32 (0-0-2-6-4)
15. Mika ZibanejadNYR 25 (0-1-1-3-4)
16. Mitchell MarnerTOR 24 (0-1-1-3-3)
17. Jesper veloceAUTO 13 (0-1-1-0-1)
18. Mason MarchmentFL 13 (0-1-0-2-0)
19. Rasmus AsplundBUF 11 (0-0-1-2-0)
20. Valeri NichushkinCOL 11 (0-0-1-0-6)
21. Roope HintzDAL 10 (0-0-0-2-4)
22. Joe PavelskiDAL 6 (0-0-1-0-1)
23. JT MillerVAN 6 (0-0-0-2-0)
24. Andrea CoppNYR 5 (0-0-1-0-0)
Vincent TrocheckAUTO 5 (0-0-1-0-0)
26. Colton SissonsNSH 4 (0-0-0-1-1)
27. Johnny GaudreauCGY 3 (0-0-0-1-0)
Nazem KadriCOL 3 (0-0-0-1-0)
David KampfTOR 3 (0-0-0-1-0)
Jesse PuljujarviEDM 3 (0-0-0-1-0)
Michael RafflDAL 3 (0-0-0-1-0)
Sam ReinhartFL 3 (0-0-0-1-0)
Matteo TkachukCGY 3 (0-0-0-1-0)
34. Sidney CrosbyFOSSA 1 (0-0-0-0-1)
Bo HorvatVAN 1 (0-0-0-0-1)
Anton LundellFLA 1 (0-0-0-0-1)
Jean-Gabriel PageauNYI 1 (0-0-0-0-1)
Evan RodriguesFOSSA 1 (0-0-0-0-1)

* Assegnazione punti: 10-7-5-3-1 (1°-2°-3°-4°-5°)

Leave a Reply

Your email address will not be published.