Cosa hanno detto i piloti al World Wide Technology Raceway

Ecco cosa hanno detto i piloti dopo la gara inaugurale della Coppa di domenica al World Wide Technology Raceway vicino a St. Louis.

Joey Logano — Vincitore: “Non c’è niente di meglio di così. Correre per il comando così con Kyle (Busch), uno dei migliori. E ‘stato molto divertente. Incrociandosi avanti e indietro. Sapevo che stava arrivando. L’ho fatto a lui; Sapevo che me l’avrebbe fatto. Abbiamo incrociato avanti e indietro lì nell’ultimo giro un paio di volte. Buono per Pennzoil Mustang di sicuro. Bello ottenere alcune vittorie nella stagione qui, iniziare a raccogliere quei punti, punti playoff … Che grande macchina, però. Davvero veloce. Ho fatto un pasticcio in qualifica e (il capo dell’equipaggio Paul Wolfe) ha fatto un’ottima chiamata mettendo due gomme. Blaney ha fatto un ottimo lavoro con il push down in quello, che mi ha tenuto almeno vicino e in grado di fare la mossa. Buona corsa lì.

Kyle Busch — Finito 2°: “La mia macchina era migliore all’esterno, ma ci sono voluti alcuni giri prima che arrivasse lassù. Le gomme fredde, sparando in quella ripartenza – non hanno avuto l’aiuto alle mie spalle. Stavo per mettere la mano fuori dal finestrino e fare cenno a Kurt (Busch) di spingermi avanti e Joey (Logano) era a mezza macchina fuori dal mio finestrino cercando di vederlo, quindi il segnale con la mano sarebbe stato irrilevante, quindi Non l’ho fatto, il che ha reso Kurt troppo indietro. Sono entrato nella curva 1 da solo ed ero troppo indietro. Quando sei il ragazzo all’interno, scarichi il ragazzo all’esterno ed è finita. Tuttavia, ho ottenuto un crossover ma l’ho lanciato in (Turn) 3 troppo lontano. Ha sbattuto tutte e quattro le gomme. Semplicemente non aveva presa per uscire dall’angolo abbastanza bene da essere al suo esterno, quindi non lo so”.

Kurt Busch — Finito 3°: “Pensavo che ci sarebbe stato un segnale con la mano quando sarebbe stata l’ora del via e avrei spinto fuori l’inferno dal 18 (Kyle Busch). Abbiamo fatto l’errore di comunicazione di tutto il fratello. Avremmo dovuto vincerlo. Avrebbe dovuto esserci una Toyota nella corsia della vittoria, un Busch nella corsia della vittoria. (Joey) Logano, non ha fatto nulla di intelligente – abbiamo solo sbagliato a ottenere il lancio.

Ryan Blaney — Finito 4°: “Avevamo una macchina davvero veloce. Ho avuto una grande possibilità di vincere e ho appena commesso un errore ai box e sono uscito 17° e quando siamo tornati a correre con il comando non avevo più gomme. Sono orgoglioso del team Dent Wizard tutto il giorno. La macchina era super veloce, semplicemente non ha fatto un buon lavoro con l’esecuzione lì in quell’ultimo pit stop “.

Aric Almirola — Finito 5°: “È stata una giornata solida per noi. Ne avevamo davvero bisogno. È un po’ cambiato l’ultimo mese. Siamo stati nella top 10 e siamo arrivati ​​20 o peggio nell’ultimo mese e mezzo. Davvero orgoglioso dello sforzo di oggi. È stata una giornata senza errori ed è stata tra le prime cinque per tutto il giorno. (Il capo dell’equipaggio Drew Blickensderfer) ei ragazzi della squadra hanno fatto un ottimo lavoro. Siamo così vicini ad avere ciò di cui avevamo bisogno per sfidare quei ragazzi per il comando”.

Erik Jones — Finito 7°: “La nostra giornata è andata avanti tutto il giorno. Alla fine abbiamo perso alcuni punti solo con le ripartenze e diventando più stretti. Abbiamo lottato con quello durante il giorno. È stata una buona giornata per noi. Avevamo bisogno di una corsa tra i primi 10 e l’abbiamo ottenuta oggi con la Chevy n. 43 del Bombarito Automotive Group. Sono felice di questo. Ovviamente, vogliamo essere un po’ meglio. Penso che abbiamo alcune cose su cui possiamo lavorare per arrivare lassù ed essere un po’ più veloci di alcuni di quei ragazzi. Andremo avanti, ma è stata una giornata solida per noi”.

Ross Chastain — Finito 8°: “È stato semplicemente terribile guidare. Una cosa è farlo una volta, ma ho continuato a guidare verso i ragazzi. A questo livello, dovrei essere migliore di così”.

AJ Allmendinger — Finito 10°: “Sono davvero felice di oggi. Non sapevo cosa aspettarmi senza prove o qualifiche e la macchina doveva essere riparata. Il team ha migliorato la macchina per tutto il giorno. Alla fine, avevamo bisogno di un po’ di posizione in pista, ma alla fine siamo stati davvero bravi. Sono orgoglioso dello sforzo compiuto dall’inizio alla fine per ottenere una top 10 per coronare un fantastico weekend (dopo aver vinto la gara Xfinity di sabato a Portland).”

Austin Cindric — Finito 11°: “Orgoglioso dei ragazzi dell’equipaggio ai box, una gara davvero solida per loro e orgoglioso dei loro progressi. Ovviamente un weekend davvero forte per il Team Penske, fantastico per far vincere un’altra vittoria a Joey (Logano), abbiamo molti punti di forza come squadra. Mi sento come se mi fossi appena adattato troppo stretto alla fine. Abbiamo fatto scendere la botola e questo ha tolto molto carico aerodinamico posteriore e mi ha portato sulla strada sbagliata.

Justin Haley — Finito 14°: “Non siamo stati i migliori tutto il giorno, ma alla fine avevamo una buona strategia per recuperare per una buona giornata a punti. Sono orgoglioso di tutti per il duro lavoro svolto per riportarci tra i primi 15”.

Austin Dillon — Finito 15°: “Oggi è stata dura, ma questo team n. 3 di Get Bioethanol non si è mai arreso. Abbiamo iniziato la gara molto più indietro nel campo di quanto sperassimo dopo che le qualifiche non sono andate come previsto, e questo ha reso la giornata impegnativa per quanto questa pista sia aero-dipendente. Abbiamo solo lottato con aria sporca tutto il giorno. Abbiamo fatto un grande aggiustamento per rafforzare la maneggevolezza della nostra Chevy verso la fine della gara, ed è stato davvero d’aiuto. Con il senno di poi, se avessimo reso la nostra macchina più stretta prima, avremmo potuto avere una giornata diversa. È stato fantastico poter portare la NASCAR a St. Louis, e soprattutto farlo festeggiando 20 milioni di miglia NASCAR su e15.

AUSTIN DILLON — Finito 16°: “La velocità c’è nella nostra Chevrolet 3CHI e siamo stati in grado di mostrarla oggi, soprattutto all’inizio della gara quando siamo passati davanti e siamo stati in grado di lottare per il comando al World Wide Technology Raceway di Gateway. È stata una giornata pazzesca per questo team RCR. Abbiamo superato un testacoda in pista e abbiamo anche commesso un errore sulla pit-road che ha indotto la NASCAR a infliggerci una penalità. Abbiamo reagito da un giro in meno per finire 16°, il che la dice lunga dal momento che eravamo 30° in alcune parti della gara. Ci confrontiamo con i ragazzi che vincono queste gare ogni settimana, ed è solo questione di mettere insieme il tutto per un’intera gara. Una volta che inizieremo a farlo, lo faremo”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.