Due futuri re in onore di Elisabetta al concerto del Giubileo

LONDRA — Migliaia di persone si sono radunate fuori Buckingham Palace per un concerto costellato di stelle in cui due futuri monarchi renderanno omaggio alla Regina Elisabetta II sabato, il terzo giorno di una stravaganza del Giubileo di Platino che segna i suoi 70 anni sul trono.

Il principe Carlo e principe William, il figlio e il nipote della regina, si rivolgeranno a un pubblico dal vivo di 22.000 e altri milioni di spettatori in televisione. L’evento con Alicia Keys, Queen e Adam Lambert si svolgerà in un anfiteatro temporaneo costruito intorno al Victoria Memorial fuori dal palazzo.

David Beckham e la tennista Emma Raducanu sono tra i presenti, mentre Diana Ross chiuderà lo spettacolo con la sua prima esibizione dal vivo nel Regno Unito in 15 anni. Il concerto prevede anche un’esibizione preregistrata di Elton John.

Il monarca 96enne dovrebbe saltare l’evento serale all’aperto, che potrebbe essere colpito da qualche pioggia. La regina ha avuto problemi a spostarsi ultimamente, che il palazzo descrive come “problemi di mobilità episodica”, limitando le sue apparizioni pubbliche negli ultimi mesi.

La notizia che la regina non ha potuto partecipare al concerto di sabato non ha smorzato l’atmosfera di festa tra la folla.

“È un’esperienza magica… (questo è) non accadrà mai più nella nostra vita, ed è assolutamente incredibile farne parte”, ha detto Sam Ahcquoim, della Cornovaglia, nel sud-ovest dell’Inghilterra. “Sono stato davvero, davvero eccitato e non vedo l’ora di entrare ora e iniziare a ballare.”

Il sovrano ha anche deciso di non partecipare all’Epsom Derby di sabato. Invece, è stata rappresentata alla prestigiosa corsa di cavalli annuale da sua figlia, la principessa Anna, che è apparsa nel palco reale con la sua famiglia mentre la folla esultava e sventolava le bandiere dell’Unione.

La regina è ampiamente conosciuta come un’appassionata amante dei cavalli e ha perso l’Epsom Derby solo una manciata di volte. Sabato, cinque dei suoi ex cavalli da corsa sono stati fatti sfilare e 40 fantini che hanno cavalcato per la regina hanno formato una guardia d’onore prima che fosse suonato l’inno nazionale.

“Alleva cavalli da oltre 60 anni. Conosce tutte le linee di sangue e ha vinto molte gare ed è molto ben informata”, ha detto alla BBC Frankie Dettori, che ha tracciato parte del percorso con altri fantini.

“Sono sicuro che oggi troverà una TV e la guarderà dal vivo, perché ama così tanto il Derby”, ha aggiunto.

È stata la seconda volta in così tanti giorni che i problemi di mobilità della regina hanno privato la folla della possibilità di vederla.

Venerdì, la regina ha saltato un servizio speciale del Ringraziamento in suo onore presso la Cattedrale di St. Paul a Londra. I funzionari del palazzo hanno detto che aveva provato “un certo disagio” durante gli eventi del giorno prima, che includevano salutare un’enorme folla da Buckingham Palace.

Il principe Harry e sua moglie Meghan erano tra i quasi 50 membri della famiglia reale che si sono riuniti venerdì a St. Paul per onorare il capo di stato assente. È stata la prima apparizione pubblica della coppia nel Regno Unito da quando si sono ritirati dai doveri reali e si sono trasferiti in California due anni fa.

In un altro segno di disgelo delle relazioni, gli account reali su Twitter hanno augurato un felice primo compleanno alla figlia di Harry e Meghan, Lilibet. Lilibet ha compiuto uno sabato. Lei e suo fratello maggiore, Archie, non sono ancora apparsi durante questo viaggio.

“Augurare a Lilibet un felice primo compleanno!”, ha twittato l’account della famiglia reale.

Nel frattempo, altri membri della famiglia reale si sono recati in Galles e nell’Irlanda del Nord nell’ambito delle celebrazioni in tutto il Regno Unito

William e sua moglie Kate hanno portato due dei loro tre figli – il principe George di 8 anni e la principessa Charlotte di 7 anni – al castello di Cardiff in Galles prima di un concerto separato nel parco del castello in onore della regina.

Il figlio più giovane della regina, il principe Edoardo, e sua moglie Sophie, contessa di Wessex, hanno visitato un luna park sul mare a tema anni ’50 a Belfast. Edward ha provato a bere una pinta di Guinness in una tavola calda, mentre Sophie ha partecipato a una dimostrazione di ballo degli anni ’50 e ’60.

———

Segui la copertura di AP sulla regina Elisabetta II su https://apnews.com/hub/queen-elizabeth-ii

Leave a Reply

Your email address will not be published.