Heels Force Winner-Take-All Championship Game

(Foto: Jim Hawkins/Inside Carolina)

CHAPEL HILL, NC – La testa di serie numero 10 della Carolina del Nord non ha lasciato dubbi nella sua seconda partita di eliminazione della giornata con una vittoria per 19-8 sul Virginia Commonwealth. La vittoria ha posto fine alla serie di 17 vittorie consecutive dei Rams e ha spinto la Chapel Hill Regional a una gara 7 lunedì sera.

Le 19 run concesse dai Rams (42-19) sono le più in una singola partita di tutta la stagione. Ed è alla pari per il maggior numero di punti segnati dai Tar Heels (41-20) in una partita regionale nella storia del programma (19 contro Houston nel 2018).

Dopo essere stati tranquillizzati da VCU nel gioco del girone dei vincitori, i pipistrelli Tar Heel sono tornati ruggenti con un inning di sette run per aprire il gioco e 11 run nei primi tre inning. L’UNC ha battuto l’ordine due volte e sei diversi Tar Heels avevano almeno due RBI.

Poi, sul tumulo, la storia era Caden O’Brien che lanciava quattro inning di sollievo senza reti. Uscendo per il suo quinto inning, ha permesso a un doppio 2-RBI che ha promosso l’allenatore capo ad interim Bryant Gaines di dirigersi verso il bullpen. Indipendentemente da ciò, il veterano di cinque anni ha ottenuto la sua terza vittoria stagionale nella seconda uscita più lunga della sua carriera (4,1 inning nel 2018).

L’attenzione si sposta su lunedì sera, dove VCU andrà per il suo secondo posto in assoluto super regionale. L’UNC parteciperà al suo 14° campionato regionale e al suo terzo nelle ultime quattro stagioni (il 2020 è stato cancellato).

Risposta enfatica

Tyler Locklear di VCU, uno dei battitori più pericolosi della regione, ha iniziato la partita con un fuoricampo di due run per mantenere i Rams in movimento. I Tar Heels hanno risposto nella metà inferiore del primo inning con quattro successi consecutivi, tra cui un singolo, un doppio, un singolo 2-RBI e un fuoricampo da 2 fuoricampo di Vance Honeycutt.

Alberto Osuna è stato colpito da un lancio e Mikey Madej ha individuato al centro per mettere in base i primi sei battitori UNC. Poi, Johnny Castagnozzi ha segnato il suo primo fuoricampo dal 27 aprile, questo un tiro da tre punti per far salire la sua squadra, 7-2. È il maggior numero di punti segnati nel primo inning dai Tar Heels per tutta la stagione.

Cronologia della corsa a casa

Con il 24esimo fuoricampo stagionale di Honeycutt e il 20esimo fuoricampo stagionale di Alberto Osuna, questa è la prima volta nella storia del programma che due giocatori hanno colpito almeno 20 palloni oltre la recinzione.

Mac Horvath è a due passi dall’unirsi ai suoi compagni di squadra nel club 20-HR. E con i quattro fuoricampo dell’UNC nel gioco, questa squadra è passata al secondo posto di tutti i tempi con 98 fuoricampo nella stagione.

O’Brien si presenta

La domanda per le squadre nelle fasce dei perdenti delle regionali NCAA è quasi sempre: come può reggere lo staff di lancio? Questa era una domanda per l’UNC che entrava oggi e il veterano della curva a destra Caden O’Brien ha fornito quella risposta.

Ha lanciato a Omaha per i Tar Heels il suo anno da matricola, realizzando l’uscita più lunga della sua carriera con 4,1 inning. Con la stagione dell’UNC in gioco domenica sera, è stato un sollievo lanciando quattro inning consentendo tre run su quattro successi per guadagnare la vittoria.

Doppio dovere

L’UNC ha utilizzato sette lanciatori in gara uno e quattro lanciatori in gara due. Tutti e tre i soccorsi della seconda partita sono apparsi anche nella prima partita, aggiungendo alla risposta se lo staff di lancio dell’UNC fosse o meno all’altezza del compito di superare un doppio colpo di testa alla fine di una regionale.

Stato degno di nota


Avanti il ​​prossimo

Lunedì alle 18:00 tra UNC e VCU è una partita in cui il vincitore prende tutto. Dopo che i Tar Heels hanno vinto due partite senza il loro allenatore, Scott Forbes tornerà lunedì per l’ultima partita del regionale.

Leave a Reply

Your email address will not be published.