I fuochi d’artificio al nono posto aiutano a sigillare la vittoria per 7-4 dei Mariners su Astros

HOUSTON — I Mariners sono arrivati ​​a Houston con tre vittorie consecutive in serie.

Ma due delle tre squadre contro cui lo hanno fatto sono state Baltimora e Texas – entrambe con record di sconfitte – e Houston a Seattle.

Quindi i Mariners potrebbero continuare il loro tiro in uno stadio in cui lottano, contro il leader in fuga nell’AL West e ancora una volta un contendente al titolo?

La risposta, almeno per una notte, è stata sì. Anche in una notte in cui Robbie Ray, il vincitore in carica dell’AL Cy Young Award, ha avuto di nuovo dei problemi.

Cal Raleigh ha segnato un homer di tre run e ha guidato in quattro run, Julio Rodriguez ha segnato un’esplosione di due run e il bullpen è stato superbo, portando i Mariners a una vittoria per 7-4 sugli Astros lunedì sera.

La partita ha avuto un inning finale selvaggio, con tre espulsioni e le panchine che si sono liberate dopo che Ty France dei Mariners è stato colpito da un campo. Ma è stato il lavoro svolto molto prima che ha permesso a Seattle di vincere.

“Partita interessante stasera, credo sia il modo migliore per dirla”, ha detto il manager dei Mariners Scott Servais. “Questo posto non è stato gentile con noi e dobbiamo cambiarlo. A volte giocare con un po’ di emozione e giocare al limite può aiutare, e i nostri ragazzi hanno risposto lì a fine partita. È stata una bella vittoria”.

I Mariners non avevano la storia dalla loro parte.

Avevano vinto solo quattro delle ultime 30 partite al Minute Maid Park, incluso il mese scorso in una serie di tre partite.

Se ciò non fosse abbastanza scoraggiante, il titolare di Houston Cristian Javier non era stato segnato in tre esordi in carriera contro i Mariners, coprendo 18 inning e 1/3. Javier ha lanciato 5 2/3 contro Seattle nella vittoria per 4-0 di Houston qui il 3 maggio.

Seattle ha posto fine alla sua siccità contro Javier nel primo inning. Rodriguez ha segnato un doppio al centro e JP Crawford lo ha portato a casa con un doppio sul campo sinistro.

A Houston sono bastati solo tre tiri per cancellare il deficit nella parte inferiore dell’inning. Jose Altuve ha distrutto un fastball di Ray che si trovava al centro della zona di strike, mandandolo ben oltre i sedili nel campo sinistro per il suo 175esimo homer in carriera.

I marinai hanno risposto rapidamente. Adam Frazier ha condotto il secondo inning con una passeggiata. Dylan Moore, ottenendo una rara partenza contro un lanciatore destrorso, è stato colpito da un lancio con uno eliminato.

Ciò ha portato Raleigh, colpendo .152. Non importa. Il ricevitore dei Mariners ha colpito un line drive nei sedili nel campo destro per il suo sesto homer della stagione, dando ai Mariners un vantaggio di 4-1.

“Stiamo assistendo all’emergere di Cal Raleigh”, ha detto Servais. “Sta venendo insieme per lui. Sta colpendo la palla con forza, con potenza, avendo ottime battute”.

Ma Ray, vincitore del Cy Young Award dell’anno scorso con Toronto che ha firmato un contratto quinquennale da 115 milioni di dollari con Seattle in bassa stagione, ancora una volta non è riuscito a tenere un vantaggio.

Homers di Kyle Tucker e Chas McCormick ha segnato una coppia e Altuve ha bussato in una corsa immeritata dopo un errore di lancio di Crawford allo shortstop per pareggiare il punteggio a 4.

Raleigh ha superato di nuovo il quarto inning. Adam Frazier ha condotto l’inning con un doppio, ponendo fine a una serie di 0 su 20, ma sembrava che potesse essere bloccato al secondo posto dopo che Javier ha eliminato i due battitori successivi.

Entra Raleigh, che ha segnato nel mezzo per segnare Frazier. Dopo un singolo di Jesse Winker, la serata di Javier era finita, avendo concesso cinque punti guadagnati in 3 inning e 2/3.

Quindi, per la terza volta, Ray ha avuto una pista con cui lavorare. Nelle prime due occasioni, i lead sono durati uno out. E quello sarebbe stato di nuovo il destino se non fosse stato per un grande gioco difensivo.

Altuve ha strappato un singolo unico al campo destro, e Michael Brantley lo ha seguito con un doppio che è rimbalzato sul muro nel campo destro. Moore ha messo in campo la palla, ha fatto un bel tiro al secondo base Frazier, che ha lanciato un one-hopper a Raleigh.

Il ricevitore ha taggato Altuve, che stava cercando di segnare dalla prima base.

“La giocata più grande del gioco è stata quella staffetta quando abbiamo buttato fuori il ragazzo sul piatto”, ha detto Servais.

Ray ha quindi lavorato per un quinto inning senza reti, lasciando il bullpen con un vantaggio di un punto.

Questa era la buona notizia della sua uscita. Il cattivo: ancora una volta, è stato ferito da un inning scadente ma non è mai stato in un buon ritmo, consentendo le quattro corse su otto colpi e tre walk.

Ma ha concluso con tre reti senza reti ed è stato abbastanza buono per lui e per i Mariners vincere, grazie all’attacco e al lavoro stellare del bullpen.

“Darò un sacco di credito a Robbie perché per quanto brutto fosse all’inizio, ha cercato di apportare alcune modifiche ed è stato in grado di mettere tre zeri per noi”, ha detto Servais. “Questo significava tutto, permettendoci di rimanere lì e vincere la partita”.

Ray ha detto: “Sembrava che fossero nelle mie cose, quindi sapevo che dovevo fare un aggiustamento e ho iniziato a confonderlo un po’ di più”.

Penn Murfee ha lanciato 1 2/3 inning senza reti. Ryan Borucki ha fatto il suo debutto nei Mariners, convincendo lo slugger di Houston Yordan Alvarez a chiudere al settimo posto.

Sergio Romo ha lavorato fuori dai guai nell’ottavo, battendo di lato.

I Mariners hanno ottenuto un’assicurazione quando Julio Rodriguez ha segnato un homer da due punti al nono, subito dopo che la Francia è stata colpita da un campo di Hector Neris che ha portato entrambe le squadre a scendere in campo.

“Ha lanciato una palla dietro Ty France, è abbastanza chiaro”, ha detto Servais.

C’era un sacco di mascelle, ma non molto di più. Servais è stato espulso, anche se in seguito non era sicuro del perché.

“Le panchine si sono sgomberate e [the umpires] interverranno e faranno qualcosa, ed è quello che hanno fatto”, ha detto Servais della sua espulsione.

Dopo l’homer di Rodriguez, Neris si lancia alle spalle di Eugenio Suarez. Neris, che era stato avvertito, è stato espulso questa volta, insieme al manager di Astros Dusty Baker.

Dopo la drammaticità, Diego Castillo ha chiuso con un piccolo dramma nella parte inferiore del nono. Ciò ha assicurato ai Mariners il loro primo viaggio su strada vincente della stagione e li ha messi una vittoria su un’altra vittoria in serie.

PUNTEGGIO SCATOLA

Leave a Reply

Your email address will not be published.