Il leggendario talent manager e produttore di “Seinfeld” aveva 91 anni – Scadenza

Giorgio Shapiro, il rispettato talent manager, produttore e co-fondatore di Shapiro/West & Associates, è morto giovedì sera per cause naturali nella sua casa di Beverly Hills. Aveva 91 anni.

Insieme al suo partner e amico d’infanzia Howard West, Shapiro è stato il manager personale dei grandi della commedia Jerry SeinfeldAndy Kaufman e Carl Reiner, tra gli altri. Lui e West sarebbero diventati produttori esecutivi Seinfelduna delle migliori serie comiche di tutti i tempi.

Nato a New York, Shapiro ha trascorso le estati durante la sua adolescenza come bagnino al Tamiment Resort nei Poconos, dove ha incontrato artisti come Dick Shawn, Pat Carroll e Carol Burnett, la cantante Barbara Cook e il coreografo Herb Ross. Fu allora che conobbe anche agenti di talento.

“Questi ragazzi sono venuti fuori… non sapevo nemmeno cosa fosse un agente, ma sono venuti a vedere lo spettacolo, a parlare con le ragazze, a parlare con i comici”, ha detto Shapiro in una precedente intervista alla Television Academy Foundation. “Ho detto: ‘Questo è il tuo lavoro? Per guardare lo spettacolo, per cenare bene, per venire in un resort con un lago? Devo indagare su questo”.

Dopo essersi laureato alla New York University e un periodo nell’esercito, Shapiro ha ottenuto un colloquio per un lavoro nell’ufficio postale della William Morris a New York tramite suo zio, Carl Reiner. È diventato un agente junior, guadagnando $ 38 a settimana, nel reparto imballaggio dell’agenzia, ma è rimasto vicino alla commedia, vedendo Lenny Bruce, Mike Nichols ed Elaine May, Phyllis Diller esibirsi a New York. Ha anche reclutato il suo amico PS 80 West per unirsi a lui in agenzia.

Dopo diversi anni, Shapiro ha iniziato a riconoscere che i grandi spettacoli comici e le produzioni si stavano spostando a Hollywood. Così ha fatto girare una voce alla William Morris secondo cui sarebbe stato inviato all’ufficio di Los Angeles. La voce divenne una profezia che si autoavvera e Shapiro portò con sé West mentre si spostava attraverso il paese.

A Los Angeles, è diventato un confezionatore di programmi televisivi, tra cui Lo spettacolo di Steve Allen, Quella ragazza, e Gomer Pyle USMC. Ha anche messo insieme una serie di speciali per Dick Van Dyke, Mary Tyler Moore e Carol Channing che hanno contribuito a catapultare molti dei membri del cast verso la celebrità.

Nel 1973, Shapiro decise di voler diventare un manager personale per sviluppare relazioni più profonde e produrre partnership con i clienti, così lasciò la William Morris e aprì una società di gestione, portando poi con sé West. Nasce Shapiro/West Associates.

Shapiro ha gestito Andy Kaufman per molti anni e ha prodotto esecutivamente gli speciali del comico come Andy Kaufman alla Carnegie Hall per Showtime e Lo speciale Andy Kaufman per ABC. È stato anche dietro a molti altri speciali comici per la TV, tra cui: Showtime’s Broadway Baby con Elayne Boosler; Stand-Up Confidential della HBO con Seinfeld; e la pietra miliare animata di Reiner e Mel Brook L’uomo di 2000 anni.

Shapiro è anche produttore esecutivo Uomo sulla Luna con West che ha interpretato Jim Carrey nel ruolo di Andy Kaufman. Mentre Danny DeVito è stato scelto per il ruolo di George Shapiro nel film di Milos Forman, Shapiro ha interpretato il ruolo del signor Besserman, il proprietario di un club che ha licenziato Kaufman all’inizio della sua carriera, mentre West ha interpretato un dirigente di rete dal muso duro.

“George era uno dei ragazzi più dolci del pianeta”, ha detto DeVito in una dichiarazione. “Abbiamo avuto modo di vedere quella faccia sorridente ogni venerdì sera durante i giorni del “taxi”. Non ha mai perso uno spettacolo. Fratello della pace”.

Altri lungometraggi prodotti da Shapiro includono Comico, affitto estivo e Scuola estiva. Ha anche prodotto documentari come I ragazzi del Bronx e se Non sei nell’Obit, fai colazione che è stato ospitato da Reiner. È anche il produttore del documentario della HBO Il Bronx, Stati Uniti, che ha celebrato la sua città natale.

Negli ultimi anni, Shapiro è stato il produttore esecutivo di Seinfeld’s Comici in macchina che prendono il caffè, e le commedie speciali di Netflix di Seinfeld Jerry prima di Seinfeld e 23 ore per uccidere. Il suo ultimo film prodotto è stato il 2021 Il film di Super Bob Einstein per HBO, sulla vita del compianto attore e comico Bob Einstein.

Shapiro è stato anche membro fondatore dell’Advisory Board del National Comedy Center. “Siamo profondamente rattristati per la scomparsa del nostro amico George Shapiro”, ha dichiarato il direttore esecutivo Journey Gunderson in una dichiarazione. “Oltre ai suoi straordinari successi come manager e produttore che hanno guidato le carriere di grandi talenti della commedia, George è stato uno dei membri fondatori del Comitato consultivo del National Comedy Center. Credeva profondamente nella nostra missione di celebrare e preservare l’eredità della commedia e siamo stati entusiasti di accoglierlo ai nostri grandi eventi di apertura. Ci mancherà moltissimo”.

Shapiro lascia Melody Shapiro, la sua amica di una vita e madre dei suoi figli; fratello Don Shapiro; il figlio Danny Shapiro e la nuora Hester Parker; la figlia Carrie Shapiro Fuentes e il genero Mark Fuentes; figlia Stefanie Shapiro e 5 nipoti, Adam Shapiro, Nathan Fuentes, Audrey Fuentes, Skylar Shapiro e Alana Shapiro.

Leave a Reply

Your email address will not be published.