Jameson Taillon mantiene la corsa di lancio dominante degli Yankees in una vittoria per 2-0

Il lancio forte è stato fondamentale per il Yankees’ incredibile inizio di stagione, e la rotazione iniziale in particolare è stata eccezionale. I primi due showdown di questa serie di quattro partite al Tropicana Field hanno messo in mostra questo fatto agli occhi di tutti. Era Spettacolo di Nestor Cortes ieri sera, e stasera, è stato il turno di Jameson Taillon di rubare i riflettori. L’attacco dei Rays non è stato all’altezza delle armi superiori degli Yankees, che sono stati nuovamente respinti nella vittoria per 2-0 a New York.

Il tono del gioco è stato impostato durante la prima battuta. Aaron Judge ha ricevuto un cambio di 0-1 chiaramente dal piatto che è stato chiamato strike. L’arbitro di casa Bruce Dreckman è noto per essere amico dei lanciatori e questo è stato dimostrato fin dall’inizio. Sia il titolare di Taillon che quello di Rays Jeffrey Springers hanno attraversato i primi due inning, con sei up e sei down su entrambe le parti.

La prima azione degna di nota della serata è arrivata in cima alla terza. Un paio di battitori in difficoltà, Joey Gallo e Kyle Higashioka, sono riusciti a ottenere singoli di successo uno dopo l’altro, e il primo dell’ordine ne ha tirato fuori uno. Il giudice ha colpito una forza in un’altra battuta che ha visto una palla libera trasformarsi in un colpo chiamato contro di lui. (La dura notte al piatto del n. 99 è continuata più tardi, quando ha visto un paio di altre chiamate discutibili andare contro di lui nella parte superiore del quinto.)

Quindi, Anthony Rizzo è salito con i corridori al secondo e terzo posto. Stava uscendo da un’apparizione al piatto del primo inning in cui il risultato non è stato eccezionale con un leggero pop-up, ma aveva visto otto lanci. Nella seconda volta di Rizzo alla battuta, è venuto Quello vicino a colpire una bomba a tre colpi, poiché ha caricato una bomba che è morta proprio al muro nel campo destro.

Si sente spesso parlare di cose che si serano da sole nel baseball. Un battitore ne incontra uno ma trova il punto sbagliato, e poi c’è un blooper proprio dietro l’angolo. Qualcosa del genere è successo nella partita di stasera.

Gli Yankees non sono riusciti a salire sul tabellone con il Rizzo eliminato, ma nell’inning successivo, non uno, ma due battitori Yankee hanno preso Springs in profondità per ottenere un vantaggio di due run. Gleyber Torres e Matt Carpenter hanno messo in gioco la squadra di strada con un paio di tiri da solista.

Sebbene Carpenter abbia segnato un paio di punti nella relazione di ieri sera, questo è stato il suo primo successo con gli Yankees. È stato anche il suo primo lancio lungo in oltre un anno, poiché l’ex cardinale non era andato in profondità dal 30 aprile 2021.

Nel frattempo, Jameson Taillon è andato tutto liscio nei primi quattro inning, dato che i Rays non hanno nemmeno annusato un possibile colpo, tanto meno hanno postato qualsiasi tipo di minaccia per il titolare degli Yankees. La trasmissione ha menzionato i commenti dei Rays nella parte inferiore del quinto inning, sottolineando la migliore difesa al ricevitore e l’interbase per gli Yankees. È interessante notare che entrambe le estremità di quello spettro entrerebbero in gioco piuttosto rapidamente.

Randy Arozarena è stato il primo battitore dei Raggi a raggiungere, lo ha fatto su un terreno acuto che Isiah Kiner-Falefa avrebbe probabilmente dovuto raggiungere, anche se è stato colpito. Tuttavia, il Rookie of the Year in carica è stato rapidamente cancellato, poiché Kyle Higashioka ha fatto un tiro molto netto per convincerlo a cercare di rubare il secondo. Taillon successivamente ha affrontato il minimo di cinque.

Manuel Margot ha condotto il sesto inning con una doppietta sopra la testa di Miguel Andújar nell’area sinistra, ma Taillon è riuscito a aggirarlo con l’aiuto di Torres. Il secondo baseman ha intrappolato una linea squillante al centro di Mike Zunino.

Springs ha avuto un’uscita molto bella con sei inning di palla da due punti, eliminando sei battitori senza una passeggiata e concedendo solo cinque colpi. Ma in una notte in cui Taillon ha avuto una delle migliori uscite della sua carriera, il margine di errore era inesistente. Il titolare degli Yankees ha rubato i riflettori con otto frame di spegnimento, consentendo solo i due colpi di Tampa.

Tra Taillon e Cortes, i titolari degli Yankee ora hanno 16 inning lanciati contro i Rays in questa serie e solo un punto guadagnato è consentito. Il fatto che l’unico punto sia stato segnato grazie a qualche traballante sollievo al nono inning di Wandy Peralta la scorsa notte lo rende ancora più impressionante.

È la prima volta che gli Yankees hanno titolari consecutivi per almeno otto inning dal 2013, quando CC Sabathia e Iván Nova hanno compiuto l’impresa. Clay Holmes è entrato per chiudere il nono inning e ha rapidamente eliminato i Rays in modo 1-2-3.

Gli Yankees si sono già assicurati almeno una divisione in questa importante serie di quattro partite, ma cercheranno la vittoria della serie e, si spera, una spazzata con Gerrit Cole e Luis Severino a seguire. Cole va per gli Yankees sabato contro un nemico familiare, Corey Kluber. Il primo lancio arriverà alle 16:10 ET di nuovo su YES Network.

Punteggio in scatola

Leave a Reply

Your email address will not be published.