La Gran Bretagna entra in modalità festa con un concerto stellato per il giubileo della regina

La Gran Bretagna è entrata in piena modalità di celebrazione sabato per onorare i 70 anni al trono della regina Elisabetta II, mentre è iniziato un concerto “party at the palace” con una serie di star tra cui Diana Ross e Andrea Bocelli.

Il concerto, il culmine del terzo giorno di eventi pubblici in occasione del Giubileo di platino da record del monarca 96enne, ha visto 22.000 possessori di biglietti imballare un palco appositamente costruito a 360 gradi fuori dalla residenza centrale della regina a Londra.

Altre decine di migliaia hanno affollato il centro della città mentre milioni di persone guardavano in televisione mentre i rocker Queen + Adam Lambert aprivano lo spettacolo costellato di star con interpretazioni di “We Will Rock You”, “Don’t Stop Me Now” e “We Are The Champions” .

“Siamo estremamente onorati ed estremamente felici di essere qui, significa molto per noi”, ha detto in anticipo il chitarrista Brian May.

May ha fornito una delle immagini più durature del giubileo del 2002, suonando “God Save the Queen” sul tetto di Buckingham Palace.

All’inizio del concerto di sabato, il monarca ha fatto un’apparizione a sorpresa sullo schermo, recitando in una scena comica preregistrata mentre prendeva il tè con l’amato personaggio britannico dei libri per bambini e del film Paddington Bear.

“Buon Giubileo, signora, e grazie. Per tutto”, le disse l’orso.

“È molto gentile”, ha risposto la regina, prima che la coppia iniziasse a battere il ritmo del tamburo di “We Will Rock You” sui loro piattini da tè con cucchiai d’argento.

– ‘Memorabile’ –

La leggenda della Motown Ross – esibendosi per la prima volta in Gran Bretagna in 15 anni – la star dell’opera italiana Bocelli e il compositore di James Bond Hans Zimmer si sarebbero esibiti più tardi in serata.

Ross, che si dirige al Festival di Glastonbury questo mese dopo il concerto di sabato, si è detta “assolutamente felice di ricevere un invito a esibirsi in un’occasione così importante”.

L’erede al trono Charles ha precedentemente rivelato che la hit da discoteca della diva 78enne “Upside Down” del 1980 era una delle sue tracce preferite.

Altri che saliranno sul palco includono Alicia Keys, Rod Stewart, George Ezra e il secondo classificato di Eurovision 2022 Sam Ryder. Elton John ha registrato un tributo.

La regina – il monarca più longevo nella storia britannica – non stava partecipando di persona all’evento di due ore e mezza, ma stava guardando in televisione nel castello di Windsor.

Giovedì, il primo giorno di celebrazioni, ha fatto due apparizioni pubbliche davanti a una folla enorme sul balcone di Buckingham Palace, quindi si è recata a Windsor per partecipare a una cerimonia di illuminazione del faro.

Lo sforzo, dopo mesi di lotta contro le difficoltà a camminare e stare in piedi, l’ha lasciata in “un certo disagio”, ha detto Buckingham Palace.

Si ritirò da una funzione di ringraziamento in chiesa del venerdì e perse lo spettacolo di corse in piano The Derby Saturday solo per la quarta volta dal 1952.

– ‘Ci lega’ –

Charles, 73 anni, e suo figlio maggiore, il principe William, 39 anni, si sono uniti ad altri dignitari in un palco reale al concerto e avrebbero dovuto rivolgersi alla folla.

Ma il principe Harry e la moglie Meghan, che hanno lasciato clamorosamente la vita reale britannica per la California nel gennaio 2020 ma sono in visita per il giubileo, erano in particolare assenti.

Sabato è stato il compleanno della loro seconda figlia Lilibet, con la regina che ha augurato alla sua omonima pronipote un “primo compleanno molto felice” su Twitter dopo averla incontrata per la prima volta negli ultimi giorni.

Le celebrazioni giubilari sono iniziate giovedì con lo sfarzo e lo sfarzo della parata militare Trooping the Colour in occasione del compleanno ufficiale del sovrano.

L’obiettivo di venerdì era il tradizionale servizio della Chiesa d’Inghilterra guidato dai reali anziani – e il ritorno del principe Harry e di sua moglie Meghan – nei sacri dintorni della Cattedrale di St Paul.

La Gran Bretagna ha celebrato giovedì e venerdì i giorni festivi per celebrare la pietra miliare senza precedenti nel regno della regina, che ha concentrato l’attenzione sul futuro della monarchia senza di lei.

Orari di apertura dei pub più lunghi, feste di strada e altri eventi celebrativi hanno temporaneamente sollevato l’oscurità di una crescente crisi del costo della vita.

“Sono orgoglioso della Gran Bretagna ed è anche bello poter festeggiare”, ha detto l’autista dell’autobus londinese June Davis, a Windsor sabato per godersi l’atmosfera.

“La regina è un filo costante attraverso tutte le nostre vite, ci lega tutti insieme.”

La domenica vedrà milioni di persone condividere il cibo ai picnic “Big Jubilee Lunch” e prendere parte a uno spettacolo pubblico musicale e creativo con un cast di 10.000 persone.

Ed Sheeran completerà le celebrazioni domenica, cantando la sua hit del 2017 “Perfect”.

bur-jj/am/raz

Leave a Reply

Your email address will not be published.