La numero 1 Iga Swiatek supera gli errori vincendo la 31a partita consecutiva, è rimasta solo la top-10 donna agli Open di Francia

Primo classificato Iga Swiatek ha vinto la sua 31a partita consecutiva ed è passata al quarto turno al Roland Garros per la quarta volta in quattro presenze con una vittoria a volte traballante 6-3, 7-5 su Danka Kovinic di sabato.

Swiatek, la campionessa dell’Open di Francia 2020, ha collezionato 48 degli ultimi 49 set che ha giocato. La sua serie di vittorie consecutive è la più lunga da allora nel tennis femminile Serena Williams ne ha vinti 34 di fila nel 2013.

La vittoria ha migliorato il record di carriera di Swiatek nel torneo del Grande Slam sulla terra battuta portandolo a 17-2, una percentuale di vittorie di 0,895.

Swiatek è anche l’unica testa di serie rimasta nella top-10 nel sorteggio femminile dopo la numero 3 Paola Badosa e n. 7 Aryna Sabalenka sono stati eliminati sabato. Questa è la prima volta nell’era degli Open che solo una delle prime 10 donne è arrivata al quarto round al Roland Garros e solo la seconda volta in qualsiasi major (Wimbledon 2018), secondo la ricerca ESPN Stats & Information. Secondo i dati ESPN Stats & Info, solo una volta nell’era degli Open è arrivato un solo giocatore tra i primi 10 uomini al quarto round, agli Open di Francia del 1998.

Badosa si è ritirata dalla sua partita contro il numero 29 Veronika Kudermetova mentre era in svantaggio 6-3, 2-1 e Sabalenka ha perso 4-6, 6-1, 6-0 contro Camila Giorgi.

Questa non è stata del tutto fluida per Swiatek contro il 95° classificato Kovinic. Il dritto di Swiatek è stato un punto particolarmente problematico: quel colpo è stato responsabile di 17 dei suoi 23 errori non forzati.

La 20enne polacca ha perso quattro partite consecutive per 5-4 nel secondo set prima di raddrizzarsi e rivendicare le ultime tre per concludere la vittoria in 90 minuti.

Kovinic stava giocando per la seconda volta nel terzo round di un torneo del Grande Slam. L’altra è stata agli Australian Open di gennaio, quando ha perso contro l’eventuale campione Ash Barty.

Barty si è ritirato a marzo ed è stato sostituito al numero 1 della classifica WTA da Swiatek.

Swiatek affronterà la prossima volta Zheng Qinwenche è diventata la quarta donna cinese a raggiungere il quarto round agli Open di Francia, facendo così al suo debutto nel torneo.

La 74a Zheng era in vantaggio 6-0, 3-0 quando la sua avversaria, Alize Cornetha smesso di suonare a causa di quello che ha detto essere uno strappo muscolare nella parte superiore della gamba sinistra.

Il ritiro di Cornet ha attirato fischi dal pubblico di Court Philippe Chatrier, che il giocatore francese ha detto “ha fatto più male del mio stesso infortunio”.

“Ciò che è sorprendente è che le persone abbiano osato fischiarmi in campo quando ho dovuto abbandonare la partita, ed è stato perché soffrivo”, ha detto Cornet. “Ma a volte il pubblico francese mi sorprende e non sempre nella giusta direzione”.

Cornet ha detto di essersi infortunata durante la sua partita precedente, una vittoria sul campione del Roland Garros 2017 Jelena Ostapenkoe ha pensato di non giocare affatto contro Zheng, una diciannovenne che ha giocato solo al suo secondo torneo del Grande Slam.

“Non puoi generalizzare le cose”, ha detto Cornet. “C’era solo una manciata di persone allo stadio, quindi forse hanno fatto molto rumore. Ma è davvero troppo quando vedi tutto quello che ho dato in campo per così tanti anni. Penso che sarebbe stato lontano più facile per me non venire in campo, non mettermi, rendermi vulnerabile con questo infortunio.

“Quindi, sì, no, è un vero dolore perché è ingiusto, e quando le cose sono ingiuste, fa male. Ma ancora una volta, la maggior parte delle persone è senza dubbio triste per me e capisce cosa sta succedendo, ma questa manciata di idioti davvero, davvero, davvero ti fa sentire male”.

Li Na, Zhang Shuai e Zheng Jie sono le altre donne cinesi che sono arrivate così lontano al Roland Garros. Li ha vinto gli Open di Francia 2011 e gli Australian Open 2014 ed è l’unico tennista cinese con un titolo importante in singolo.

Irina-Camelia Begu ha raggiunto il quarto round in un torneo del Grande Slam per la prima volta in sei anni, arrivando al Roland Garros una partita dopo essere stata multata di $ 10.000 per aver lanciato la sua racchetta e aver spazzolato una bambina sugli spalti.

Il 63° giocatore rumeno in classifica è avanzato battendo il 227° posto con wild card francese Leolia Jeanjean 6-1, 6-4.

Begu ha 31 anni e partecipa al suo 41° torneo importante. Le sue migliori esibizioni in precedenza sono state le corse del quarto round agli Australian Open 2015 e agli Open di Francia 2016.

Jeanjean stava apparendo nel suo primo evento a livello di tour e ha battuto due volte finalista importante ed ex numero 1 Karolina Pliskova al secondo turno.

In altre partite femminili del terzo turno, la n. 11 Jessica Pegula avanzato con una vittoria 6-1, 7-6 (2). Tamara Zidansek e n. 20 Daria Kasatkina sconfitto Shelby Rogers 6-3, 6-2.

L’Associated Press ha contribuito a questo rapporto.

Leave a Reply

Your email address will not be published.