Liverpool, Real Madrid e simpatici decani del gioco moderno | Calcio

È LA FINALE DELLA GRANDE COPPA, BABY

Dopo una stagione che è diventata sempre più straordinaria ogni settimana che passa, tutto si riduce a questo. Due squadre alimentate dal senso del destino, in competizione per un enorme premio in una scintillante cattedrale del calcio moderno; è solo un peccato che qualcuno debba perdere. Eppure, quando The Fiver ha presentato a The Man il suo opus di 3.000 parole sulla finale dei playoff della League Two, ci è stato rispedito in mille pezzi, i coriandoli disposti su ciò che passa per una scrivania per scrivere due parole: BIG CUP.

E se quella mossa di apertura è stata più telegrafata di un pass $tevie Mbe Hollywood, la resa dei conti di sabato sera a Parigi promette di essere molto meno prevedibile. Il Liverpool partirà come favorito, ma il Real Madrid ha dimostrato di poter distruggere un progetto della Big Cup accuratamente costruito in 90 secondi, per non parlare di 90 minuti. Dopo le rimonte sempre più drammatiche in ritardo contro PSG, Chelsea e Manchester City, ci aspettiamo che Karim Benzema si presenti con un vincitore in ritardo a metà della parata del trofeo del Liverpool.

Quindi, se sei il tipo di fan a cui piace pubblicare il numero di “UCL” della tua squadra scelta su tutte le disgrazie dei social media disponibili, come se in qualche modo tu avessi contribuito in modo significativo, ecco alcune analisi Fiver brevettate per te. Il Liverpool può passare a sette Big Cup, portandole al livello del Milan – ma, soprattutto, rovinando il flusso di quel triste “l’abbiamo vinto [x] volte” canto. Il Real Madrid, ovviamente, ne ha vinte 13, non che gli piaccia parlarne. Esatto, The Fiver sta prendendo in giro le squadre per aver vinto troppe Big Cup. Ma cos’altro c’è?

The Fiver: iscriviti e ricevi la nostra email calcistica quotidiana.

Entrambe le squadre si sono guadagnate il posto ed entrambe sono allenate da simpatici decani del gioco moderno. I. di Carlo Ancelottimodifiche tattiche di n-game potrebbe equivalere a una chiacchierata con Luka Modric e a un teatrale inarcamento del sopracciglio – ma ehi, funziona. Per quanto riguarda Jürgen Klopp, rimane l’allenatore vincitore della Big Cup che molto probabilmente manterrà il morale alto in un weekend di team building – seguito a ruota da Roberto Di Matteo. Agli oppositori che potrebbero sottolineare che questa è solo una ripetizione del fiore all’occhiello del 2018 e che sei delle ultime nove finali della Big Cup hanno caratterizzato almeno uno di questi club: punto giusto. Ma poi di nuovo, una di queste squadre ha perso in casa contro lo sceriffo Tiraspol nei gironi; l’altro si è qualificato grazie a un pareggio di testa all’ultimo respiro contro il West Brom. Dal loro portiere. Sfortuna, Mansfield e Port Vale: questa è la vera storia degli sfavoriti del fine settimana.

CITAZIONE DEL GIORNO

“Ci sono stati molti giorni bui e ce ne saranno in futuro, ma mi sentivo pronto per essere in grado di guidare il mio staff e i miei giocatori” – Il manager di Vale Darrell Clarke su ritorno dopo un lutto familiare stretto quest’anno, mentre si prepara a portarli a Wembley sabato.

Darrell Clarke di Vale.
Darrell Clarke di Vale. Fotografia: Christopher Thomond/The Guardian

CINQUE LETTERE

“Tra poche ore da quando hai gentilmente stampato la mia lettera nel Fiver di ieri, Soccer Canada ha annullato l’amichevole contro l’Iran. Sapevo che eri una potenza globale nel mondo del calcio, ma è semplicemente straordinario” – Alan Etherington.

“Interessante il fatto che la tuta di Norwich abbia descritto la sua squadra come nella media (Notizie di ieri, Bits and Bobs). Penserei che se avessero raggiunto le alte vette della media sarebbero ancora in Premier League” – Dominic Dawson.

“Suscitando l’ultima feccia di ‘applauso ai soldi in TV’ (Cinque lettere passim). Devi solo guardare Antiques Roadshow per capire applaudire i soldi. Il valore basso non riceve applausi dalla folla presente, il valore grande riceve molti applausi … ma nessuno ha fatto nulla, hanno semplicemente ricevuto la notizia di una grossa fetta di denaro legata a loro. Ben fatto! I fan del Newcastle potrebbero capire questa idea” – Paul Sanderson.

“Come John McKay (lettere di ieri), non riesco a credere che mi sto abbassando a scrivere una lettera a The Fiver. Soprattutto perché non ho davvero niente di spiritoso da dire. Un po’ come The Fiver” – Steve Mintz.

Invia le tue lettere a the.boss@theguardian.com. E puoi sempre twittare The Fiver tramite @guardian_sport. Il vincitore di oggi della nostra preziosa lettera del giorno è… Dominic Dawson.

ASCOLTO CONSIGLIATO

Porta le tue orecchie intorno alle ultime novità Extra settimanale di calcio. E già che ci siamo, Max, Barry e la squadra torneranno in tour. I biglietti per gli spettacoli dal vivo di giugno e luglio sono disponibili qui.

NOTIZIE, BITS E BOBS

Sembra che Sadio Mané potrebbe esserlo stare al Liverpool Dopotutto. “Torna da me sabato e ti darò la migliore risposta che vuoi sentire, di sicuro”, ha scherzato. “È speciale. Allora ti darò tutto ciò che vorrai sentire”.

Sadio Mané con una partita da big cap in viaggio verso Parigi.
Sadio Mané con una partita da big cap in viaggio verso Parigi. Fotografia: Oli Scarff/AFP/Getty Images

Forest Green ritiene che la loro gestione dell’allettante manager Ian Burchnall della contea di Notts lo sia uno negli occhi per Watford. “Tra noi abbiamo mostrato come le mosse nel calcio possono ancora essere eseguite correttamente e in modo corretto”, ha esclamato il presidente Dale Vince.

Un altro boss non della lega in movimento è Pete Wild, che ha scambiato Halifax per il concerto alla League Two Barrow.

Il capitano dell’Inghilterra Harry Kane ha parlato al talkshow notturno di Jimmy Fallon a New York. “Abbiamo una grande squadra, giocatori davvero bravi, un allenatore davvero bravo, e abbiamo costruito bene questa Coppa del Mondo e non vedo l’ora che arrivi”, tubò, dando il vecchio sguardo a un pubblico relativamente vuoto. “Spero di poter provare a battere quel record di gol mentre siamo lì.”

Badoom-tish.
Badoom-tish. Fotografia: NBC/NBCU Photo Bank/Getty Images

Quel lamento acuto che potresti essere in grado di rilevare lo è il continuo battibecco tra abiti da calcio francesi e spagnoli, su tutta questa faccenda di Kylian Mbappé. “Quando Lionel Messi, Sergio Ramos e altri hanno lasciato il tuo campionato – per scelta – l’anno scorso, piuttosto che riconoscere il loro [greatness], hai commentato la loro età e hai bollato il nostro campionato come ‘come il campionato delle leggende data l’età di alcuni giocatori'”, ha annusato Vincent Labrune della LFP in una lettera alla controparte Javier Tebas. “Ora le tue diffamazioni irrispettose sembrano essere dirette verso Mbappé, che è ampiamente riconosciuto come uno dei più grandi giocatori del mondo e che semplicemente non si è unito alla tua lega, per scelta, nonostante abbia ricevuto un’offerta simile”.

E nelle notizie sugli uomini più adulti, Rio Ferdinand e John Terry si sono cimentati l’un l’altro su Social Media Abomination Twitter, sulla classifica del primo dei migliori difensori centrali della Premier League, con lui al numero 1 e Terry al numero 5. È troppo noioso per andare oltre.

VUOI ANCORA DI PIÙ?

Vuoi sapere dove sarà vinta e persa la finale della Big Cup? Quindi presta i tuoi occhi a Jonathan Wilson [he’s written a tactical breakdown, he’s not gone serial killer – Fiver Ed].

Eccoci qui.
Eccoci qui. Composito: Getty, Shutterstock

Karen Carney anteprime Liverpool-Madridmentre Philipp Lahm offre i suoi pensieri sul grande gioco.

Ibrahima Konaté del Liverpool dice Andy Hunter del suo brivido per il ritorno a Parigi e di Sid Lowe Thibaut Courtois. Nel frattempo, Steve McManaman rivela che le sue più vere alleanze risiedono con il Liverpool. Scioccante!

Potrebbe essere un bel fine settimana se sei di una persuasione di Huddersfield, riferisce Aaron Bower.

Altro recensione finale della Premier League 2021-22, questa volta riprendendo le previsioni di pre-stagione.

E se è il tuo genere… puoi seguire Big Website su Big Social FaceSpace. E ANCHE INSTACHAT!

Leave a Reply

Your email address will not be published.