Naoya Inoue-Nonito Donaire II: statistiche e puntate

Possono farlo di nuovo?

Mentre il risultato era poco in dubbio quando è suonata la campana finale nel 2019, quello che è successo nel corso di dodici round ha lasciato un’impressione. Naoya Inoue potrebbe aver vinto fino a nove round contro Nonito Donaire per unificare un paio di titoli e vincere la World Boxing Super Series. Quei nove non sono stati facili. Inoue ha combattuto a causa di un naso rotto e dell’osso orbitale, segnando un atterramento in ritardo e dimostrando che la sua grinta e il suo mento erano potenti quanto l’attacco che aveva abbagliato fin quasi dal suo debutto.

È stato il Fight of the Year, un classico crocevia tra gioventù ed esperienza. La rivincita ha ancora quegli ingredienti (ESPN+, 5:30 EST).

Entrambi gli uomini sono imbattuti dalla prima gara. Tra le tre vittorie, Inoue ha registrato un impressionante ko di Jason Moloney. Donaire ha vinto l’ennesima cintura in una carriera decorata con uno sfrigolante ko di Nordine Oubaali. Si incontreranno di nuovo, per unificarsi ulteriormente, come chiaramente i due migliori pesi gallo del mondo.

Donaire, godendosi il suo secondo soggiorno in classe, è 7-1 al peso della sua carriera. Inoue è l’unico uomo a sconfiggere Donaire a 118 libbre. Inoue è 7-0 in classe. Donaire è l’unico uomo a resistere alla distanza.

Riuscirà Donaire a vendicare la sconfitta? Riuscirà Inoue a finire il sequel?

Entriamo in esso.

Statistiche e puntate

Naoya Inoue

Età: 29

Titolo: Ring Magazine/IBF Bantamweight (2019-Presente, 4 difese); Peso gallo WBA (2019-presente, 3 difese)

Titoli precedenti: Nessuno

Altezza: 5’5

Il peso: 118 libbre.

Posizione: Ortodosso

Proviene da: Yokohama, Kanagawa, Giappone

Disco: 22-0, 19 KO

Classifiche stampa: #1 (TBRB, ESPN, BoxRec)

Record nei combattimenti per il titolo principali: 15-0, 13 KO (17-0, 15 KO inclusi i combattimenti per i sottotitoli)

Ultimi cinque avversari: 122-10-1 (.921)

Risultati notevoli, TBRB e/o nemici classificati ad anello: Ryoichi Taguchi UD10; Adrian Hernandez TKO6; Omar Narvaez KO2; Kohei Kono TKO6; Jamie McDonnell TKO1; Juan Carlos Payano KO1; Emanuele Rodriguez KO2; Nonito Donaire UD12; Jason Moloney KO7

Titlist aggiuntive attuali/precedenti affrontate: Nessuno

contro

Nonito Donaire

Età: 39

Titoli: Peso gallo WBC (2021-presente, 1 difesa)

Titoli precedenti: IBF pesi mosca (2007-09, 3 difese); Peso gallo WBC/WBO (2011-12, 1 Difesa); WBO Super Bantamweight (2012-13, 3 difese; 2015-16, 1 difesa); IBF Super Bantamweight (2012); Lineal World Jr. Featherweight (2012-13, 1 difesa), WBA Featherweight (2014); Peso gallo WBA “Super” (2018-19, 1 Difesa)

Altezza: 5’7 ½

Il peso: 117 ¾ libbre.

Posizione: Ortodosso

Proviene da: San Leandro, California (Nato nelle Filippine)

Disco: 42-6, 28 KO, 1 KOBY

Classifiche stampa: #1 (Ring), #2 (TBRB, ESPN, BoxRec)

Record nei combattimenti per il titolo principali: 17-4, 12 KO, 1 KOBY (19-5, 13 KO, 1 KOBY inclusi i combattimenti ad interim per il titolo)

Ultimi cinque avversari: 96-1-3 (.975)

Risultati notevoli, TBRB e/o nemici classificati ad anello: Vic Darchinyan TKO5, TKO9; Moruti Mthalane TKO6; Raul Martinez TKO4; Wladimir Sidorenko KO4; Fernando Montiel TKO2; Omar Narvaez UD12; Wilfredo Vazquez Jr. SD12; Jeffrey Mathebula UD12; Toshiaki Nishioka TKO9; Guillermo Rigondeaux L12; Simpiwe Vetyeka Tech. 5 dicembre; Nicholas Walters TKO di 6; Jessie Maddalena L12; Carl Frampton L12; Ryan Burnett RTD4; Naoya Inoue L12; Nordine Oubaali KO4

Titlist aggiuntive attuali/precedenti affrontate: Hernan Marquez TKO8; Jorge Arce KO3

La scelta: Donaire sembra combattere con più facilità nei suoi ultimi due combattimenti di quanto non accadesse spesso nel suo periodo migliore. È la saggezza dell’esperienza e un apparente godimento del suo compito, e quegli ingredienti potrebbero rendere Donaire più pericoloso nella rivincita di quanto non fosse nell’originale. Donaire sa che può ferire Inoue. Soprattutto nei primi turni, Inoue dovrà essere vigile e attento.

Inoue sa che può fare del male anche a Donaire. Avrebbe potuto fermarlo all’undicesimo round l’ultima volta con un arbitraggio leggermente diverso e Inoue ricorderà che i colpi al corpo erano il biglietto. Contro un combattente più anziano, il lavoro sul corpo è raramente un investimento poco saggio.

Inoue ha molti degli stessi vantaggi che ha avuto la prima volta. È ancora più giovane, ancora più veloce, e i suoi piedi possono ancora aiutare a navigare nel campo minato per evitare la sinistra di Donaire. Mentre Donaire ha rimbalzato dalla sconfitta di Inoue con due uscite eccellenti, da allora non è stato più respinto da qualcuno come Inoue. È vero anche il contrario, ma per un combattente ora 39, la punizione può moltiplicarsi più velocemente.

L’idea è che Inoue sarà più responsabile difensivamente, più tattico all’inizio e più aggressivo con il corpo. Donaire darà a Inoue molto su cui pensare e ha una reale possibilità di sconvolgere, ma la scelta più intelligente è l’uomo più giovane. Inoue finisce quello che ha iniziato questa volta, probabilmente nella seconda metà del combattimento. Non sarà noioso.

Rold Picks 2022: 26-6

Cliff Rold è il caporedattore di BoxingScene, un membro fondatore del Transnational Boxing Rankings Board, un membro dell’International Boxing Research Organization e un membro della Boxing Writers Association of America. Può essere raggiunto all’indirizzo roldboxing@hotmail.com

Leave a Reply

Your email address will not be published.