Note di Mavs: Gobert, LaVine, Brunson, Doncic

Il Anticonformisti rimanere concentrato sull’acquisizione di un altro giocatore di calibro All-Star da completare Luca Doncic dopo aver tacitamente riconosciuto per negoziazione Kristaps Porzingis a febbraio che non era adatto, dicono le fonti il giornalista veterano dell’NBA Marc Stein. I Mavs non avranno spazio per un tetto salariale per ingaggiare un giocatore di quel calibro a titolo definitivo in qualsiasi momento, quindi se cercheranno di acquisire una stella quest’estate, probabilmente dovrà essere tramite uno scambio.

Dallas è stato collegato Jazz grande uomo Rudi Gobert, ma le fonti di Stein affermano che l’interesse dei Mavs per il tre volte Defensive Player of the Year è stato sopravvalutato. Come spiega Stein, il team sa che deve migliorare la protezione del cerchio e il rimbalzo, ma ha avuto successo con un approccio a cinque in questa post-stagione e probabilmente perseguirà un’opzione più “economica” al centro.

Secondo Stein, Tori guardia Zach La Vine è un potenziale bersaglio che intriga i Mavericks, a cui apparentemente piace l’idea di aggiungere un altro ala e marcatore, soprattutto dopo aver visto quanto sia efficace Spencer Dinwiddie era questa stagione al fianco di Doncic.

Tuttavia, LaVine è un free agent questa estate e sarebbe una sfida per i Mavs firmare e scambiare per lui e dimettersi Jalen Brunson, dal momento che lo stipendio della squadra sarebbe ben oltre il previsto grembiule fiscale: qualsiasi club che acquisisce un giocatore tramite sign-and-trade diventa hard cap al grembiule per il resto dell’anno di campionato. Se acquisire LaVine non è realistico, Dallas probabilmente passerà ad altre opzioni sulla fascia, dice Stein.

Ecco di più sui Mavs, la cui stagione si è conclusa giovedì a Golden State:

  • Presidente delle operazioni di basket Nico Harrison minimizzato la necessità di portare un altro giocatore di calibro All-Star. Ci sono squadre… che hanno un sacco di All-Stars, ed erano sedute a casa a guardarci giocare”, Harrison ha detto durante la sua pressa di fine stagione venerdì (Collegamento Twitter tramite Callie Caplan di The Dallas Morning News). “Sì, devi continuare ad aggiornare il roster, ma non penso che si tratti solo di ottenere un mucchio di All-Stars. Si tratta di mettere le persone in forma”.
  • Harrison ha detto che ha firmato nuovamente Jalen Brunson sarà la “priorità assoluta” dei Mavericks in questa bassa stagione (Collegamento Twitter tramite Michael Scotto di HoopsHype). “Vogliamo rifirmarlo. Lui lo sa,” ha detto Harrison. “Lo rivogliamo. Sarà una parte importante del nostro futuro”. Proprietario di Mavs Marco Cubano ha anche parlato del desiderio della squadra di mantenere Brunson, come noi delineato prima oggi.
  • Come Brad Townsend di The Dallas Morning News staffette, Cuban ha ammesso di non sapere cosa aspettarsi dall’inizio della stagione 2021/22 dopo che la squadra ha subito cambiamenti di front office e coaching. È stato felice di vedere i Mavs stabilire un’identità nel corso dell’anno. “Gioco duro. Fisico. Multitalento, in grado di completare Luka,” Cuban ha detto nel descrivere il tipo di giocatore che si adatta a quell’identità. “Saper giocare con Luka. Questo probabilmente è il numero uno. Ma sì, hai visto come l’abbiamo suonata. Ai ragazzi piace Reggie Bullock. Spencer, quando è arrivato, l’ha capito. Davis Bertans. (Dorian Finney-Smith). Dwight (Powell). Tutti. Non c’è nessuno che tu possa nominare che non stava solo giocando il più duro possibile e conosceva il proprio ruolo.
  • Un dirigente della Conferenza orientale con cui ha parlato Tim MacMahon di ESPN crede che i Mavericks siano “a un giocatore di distanza” dall’essere un legittimo contendente al titolo. Secondo MacMahon, tale opinione è condivisa da altri allenatori, dirigenti e scout rivali con cui ha parlato delle prospettive di Dallas. Da parte sua, Doncic ha detto dopo la sconfitta di giovedì che pensa che i Mavs siano “su un grande, grande percorso”.
  • Bobby Marks di ESPN (Link interno) e Yossi Gozlan di HoopsHype hanno pubblicato le loro anteprime fuori stagione per i Mavericks, mentre Eric Pincus di Bleacher Report e Chris Mannix e Howard Beck di SI.com ha anche dato un’occhiata più da vicino alla situazione del roster della squadra in futuro.

Leave a Reply

Your email address will not be published.