Phil Mickelson tornerà al golf al primo evento LIV sostenuto dall’Arabia Saudita, che inizierà giovedì a Londra

Dopo una pausa di quattro mesi, Phil Mickelson è pronto per tornare al golf competitivo, anche se su un “nuovo percorso” e con un “nuovo inizio” nella LIV Golf Invitational Series.

Mickelson, sei volte vincitore del campionato major, è stato aggiunto al campo lunedì per il primo evento di LIV Golf, che dovrebbe iniziare giovedì al Centurion Club fuori Londra. In un dichiarazione pubblicata lunedì sul suo account TwitterMickelson ha detto che ha ancora intenzione di giocare nelle major, ma non ha detto se avrebbe gareggiato negli eventi del PGA Tour.

Mickelson, 51 anni, non ha giocato da quando ha saltato il taglio al Farmers Insurance Open di gennaio. Ha saltato il Masters e il PGA Championship, un evento che ha vinto l’anno scorso. Si è preso una pausa dal golf dopo che i suoi controversi commenti sull'”odiosa avidità” del PGA Tour e sui finanziatori sauditi di LIV Golf, hanno causato una tempesta di fuoco. Mickelson ha detto di sentirsi in salute e “più in pace” dopo essere stato “impegnato e intenzionale” nella terapia continua.

“Sono pronto a tornare e giocare al gioco che amo, ma dopo 32 anni questo nuovo percorso è un nuovo inizio, è emozionante per me in questa fase della mia carriera ed è chiaramente trasformativo, non solo per me stesso, ma idealmente per il gioco e i miei coetanei”, ha scritto Mickelson.

“Adoro anche il formato progressivo e penso che sarà eccitante per i fan. Altrettanto importante, fornirà equilibrio, permettendomi di concentrarmi su un approccio più sano alla vita dentro e fuori dal campo. Sono incredibilmente grato per ciò che questo gioco e mi ha dato il PGA Tour. Mi piacerebbe pensare di aver restituito anche io, ma ora sono entusiasta di questa nuova opportunità”.

Mickelson si unisce a un campo di 48 uomini a Londra che include anche due volte vincitori importanti Dustin Johnson e Martin Kaymeroltre ad altri quattro grandi vincitori: Sergio Garcia (Maestri 2017), Charl Schwartzel (Maestri 2011), Graeme McDowell (US Open 2010) e Louis Oosthuizen (Campionato aperto 2010).

“Phil Mickelson è inequivocabilmente uno dei più grandi golfisti di questa generazione”, ha dichiarato il CEO di LIV Golf Greg Norman in una nota. “Il suo contributo allo sport e la connessione con i fan di tutto il mondo non possono essere sopravvalutati e siamo grati di averlo. Rafforza un campo entusiasmante per Londra, dove siamo orgogliosi di lanciare una nuova era per il golf”.

Mickelson, uno dei giocatori più popolari della sua generazione, ha già pagato a caro prezzo i suoi commenti controversi. Molti dei suoi sponsor di lunga data, tra cui Amstel Light, KPMG e Workday, hanno interrotto i loro rapporti con lui. Callaway, che ha firmato per Mickelson un contratto di attrezzatura fino alla fine della sua carriera, ha interrotto la sua relazione con lui.

Mickelson si è scusato per le sue osservazioni, che sono state fatte all’autore Alan Shipnuck, che stava scrivendo una biografia non autorizzata del giocatore popolarmente noto come “Lefty”. Durante la conversazione, avvenuta a novembre secondo Shipnuck, Mickelson ha detto che stava lavorando con due giocatori per assumere avvocati per redigere accordi operativi per il nuovo circuito, che è finanziato dal Fondo di investimento pubblico dell’Arabia Saudita.

“Sono figli spaventosi con cui essere coinvolti”, ha detto Mickelson a Shipnuck. “… Loro hanno ucciso [Washington Post reporter and U.S. resident Jamal] Khashoggi e hanno un record terribile sui diritti umani. Giustiziano le persone laggiù perché gay. Sapendo tutto questo, perché dovrei anche prenderlo in considerazione? Perché questa è un’opportunità irripetibile per rimodellare il modo in cui opera il PGA Tour”.

Mickelson si è scusato di nuovo per le osservazioni lunedì.

“Innanzitutto, voglio scusarmi di nuovo con le molte persone che ho offeso e ferito con i miei commenti alcuni mesi fa”, ha scritto Mickelson. “Ho commesso degli errori nella mia carriera in alcune delle cose che ho detto e fatto. Prendersi del tempo e riflettere su se stessi è stato molto umiliante. Devo iniziare a dare la priorità alle persone che amo di più e lavorare per diventare una versione migliore di me stesso.”

Mentre molte stelle come Tiger Woods, Rory McIlroy, Giustino Tommaso e Giordano Spieth hanno promesso la loro fedeltà al PGA Tour, Mickelson e altri 13 stanno saltando al nuovo circuito di Norman.

L’11 maggio, il PGA Tour ha negato il rilascio di eventi in conflitto ai giocatori che avevano richiesto loro di suonare a Londra. Il commissario del tour Jay Monahan ha detto agli agenti dei giocatori al Memorial della scorsa settimana a Columbus, Ohio, che i giocatori dovevano scegliere tra il tour e il LIV Golf e non potevano giocare su entrambi i circuiti. Monahan ha minacciato con disciplina i giocatori che hanno gareggiato a Londra senza rilasci, comprese multe, squalifiche e/o ban.

Sabato, membro di lunga data del PGA Tour Kevin Nache sta gareggiando anche a Londra, si è dimesso dal tour invece di affrontare possibili provvedimenti disciplinari o azioni legali.

LIV Golf offre borse sbalorditive – il montepremi totale è di $ 255 milioni quest’anno, inclusi $ 25 milioni per ciascuno dei sette tornei della stagione regolare – che sono i più ricchi nel golf professionistico. La serie LIV di otto eventi sarà caratterizzata da cinque tornei giocati negli Stati Uniti, incluso un match-play finale del campionato a squadre al Trump Doral di Miami dal 28 al 30 ottobre. Il secondo evento LIV è in programma dall’1 al 3 luglio a Pumpkin Ridge Golf Club a Portland, Oregon.

Leave a Reply

Your email address will not be published.