Possibilità di scambio di Miguel Andújar: cinque punti di atterraggio per l’esterno scontento degli Yankees

Sabato sono emerse notizie che indicavano che Miguel Andújar, il secondo classificato per il premio Rookie of the Year 2018 dell’American League, aveva chiesto uno scambio dal New York Yankees dopo essere stato retrocesso a Triple-A. Secondo Ken Rosenthal, questa non è la prima volta che Andújar chiede agli Yankees di trasferirlo.

La frustrazione di Andújar è comprensibile. Gli infortuni e il gioco scadente lo hanno limitato a 90 partite di campionato dalla sua suddetta stagione da rookie. Ha segnato .234/.260/.329 (62 OPS+) con sette fuoricampo in quei 319 viaggi al piatto. Allo stesso tempo, Andújar si è comportato abbastanza bene nelle minori – in carriera ha segnato .312/.362/.505 in 100 partite Triple-A – da incoraggiare la convinzione che meriti un lungo look da big league per dimostrare è più di un talento Quad-A.

Le probabilità di uno scambio che coinvolga Andújar sono incerte. Sabato la CBS Sports ha parlato con un valutatore di talenti rivale che ha espresso scetticismo sul fatto che avrebbe attirato molti corteggiatori a causa delle sue recenti lotte e del suo profilo generale. Le squadre semplicemente non apprezzano i battitori destri con un valore difensivo limitato. È vero che Andújar ha aggiunto l’outfield al suo curriculum difensivo negli ultimi anni, ma le statistiche pubbliche indicano che rimane un difensore generale al di sotto della media.

Inoltre, le parti interessate sanno che Andújar, 27 anni, esaurirà le sue opzioni in questa stagione. (Alla maggior parte dei giocatori vengono concessi tre “anni di opzione” che consentono loro di essere inviati ai minori a discrezione della squadra. Una volta esauriti quei tre anni, il giocatore deve essere soggetto a deroghe prima di poter essere retrocesso.) A quel punto , gli Yankees opereranno con una leva finanziaria ridotta e potrebbero concludere di non avere alcuna alternativa migliore che non tenerlo.

Per motivi di contenuto, afferma che gli Yankees acconsentono alla richiesta di Andújar e fanno un sincero tentativo di spostarlo nelle prossime settimane. Quali squadre potrebbero essere interessate? Di seguito, abbiamo messo insieme un elenco di cinque potenziali punti di atterraggio. Come sempre, questo processo è più un’arte che una scienza.

Uno dei “vantaggi” dell’essere una pessima squadra è che puoi dare un’occhiata ai giocatori che non hanno ricevuto abbastanza opportunità altrove. I Reds potrebbero ritenere che dare ad Andújar alcune centinaia di apparizioni sui piatti un uso migliore del tempo rispetto a fare lo stesso con Alberto Almora Jr. Come minimo, dovrebbe rappresentare un aggiornamento Aristide Aquino come plotone DH.

Derek Jeter non è più un alto dirigente con i Marlins, ma l’ex dirigente degli Yankees Gary Denbo rimane al suo posto e si dice che in passato abbia avuto voce in capitolo nelle acquisizioni di giocatori. Nessuno sa se Denbo batterà Andújar o meno, ma i Marlins attualmente hanno entrambi Luca Williams e Willian Astudillo nel loro elenco. Miami non dovrebbe vedere Andújar come un pezzo a lungo termine per concludere che vale la pena dare un’occhiata a breve termine.

Le Nazionali sono su una barca simile al modello occupato dai Reds: sono pessime e in modalità accumulo di talenti. È possibile che sentano di avere già una versione di Andújar al seguito, sotto forma di Maikel Franco. Anche così, Franco è un free agent a fine stagione e probabilmente non farebbe male avere una certa profondità per dopo l’inevitabile scambio di Josh Bell.

I Rangers hanno espresso interesse per Andújar in passato. Non è chiaro se quel fuoco bruci ancora, ma c’è un argomento da sostenere che rappresenterebbe un aggiornamento rispetto alla loro attuale situazione di campo sinistro, che presenta Eli Bianco e Zach Reks. I Rangers hanno giocato una palla più competente del previsto fino ad oggi e gli Yankees potrebbero non voler aiutare un potenziale avversario dei playoff.

L’idea che Andújar cerchi di giocare nell’ampio campo esterno della Comerica è inquietante, ma i Tigers potrebbero usare una spinta offensiva. Diamine, potrebbero anche essere disposti a dargli qualche bruciatura in terza base, visto come Jeimer Candelario ha lasciato la partita di domenica per un infortunio alla spalla e finora non è riuscito a costruire su due solide stagioni consecutive.

Leave a Reply

Your email address will not be published.