Riepilogo dei vincitori di Drag Race All-Stars, episodio 3

Foto: World of Wonder/Paramount+

I vincitori! Stanno vincendo, piccola! In un altro episodio di grande successo di Tutte le stelle, questa settimana è il Realness of Fortune Ball, il che significa… la nostra prima sfida di design! Io (insieme a molti altri) ho atteso con impazienza questa sfida da quando l’abbiamo fatto multiplo designer iconici in mezzo a noi. “Se avessi quattro isolati”, dice Jinkx, “ci sono quattro persone che avrei bloccato”. La telecamera riprende la stanza, prima su Shea, poi su Raja, Shea e Trinity. Aggiungerei anche The Vivienne, che una volta ha creato una splendida frangia in vinile per una sfida di design dall’altra parte dello stagno su Drag Race Regno Unito. Ma basti dire: è (quasi) un gioco da tutti, e le creazioni che sfilano oggi sono quelle dei libri. Spero che tu sia eccitato quanto me.

La Vivienne
Nonostante sia scappato con la corona della prima serie Drag Race Regno Unito, Finora la Vivienne ha volato sotto il radar. Sebbene si sia esibita in modo ammirevole, Viv deve ancora trovarsi veramente in considerazione per una star delle leggende, e questa settimana non fa eccezione. La Vivienne inizia con un abito avvolgente in velluto perfettamente carino. Anche la sua passerella della “Principessa Diana Ross” è piuttosto divertente. Ciò che manca di specificità (a parte i capelli, è abbastanza leggero sulla Diana Ross), lo compensa nella caratterizzazione. Per la sua eleganza, Viv sfoggia un abito turchese con spalle scoperte. È chic, ben aderente e si sentirebbe come a casa in una collezione di abiti da sera. Tuttavia, accanto a artisti del calibro di Jaida, Raja, Shea e Trinity, non può competere. Forse è la forza della competizione nelle colonie, forse è il jet lag, ma Viv dovrà intensificare il suo gioco nelle prossime settimane se vuole una possibilità per il titolo di regina delle regine.

Yvie Stranamente
La direttiva per la giuria è di “essere gentili” in questa stagione, suppongo, ma non ho alcun obbligo del genere. Questo è stato un episodio difficile per Yvie. Poi di nuovo, così è stato l’ultimo. Mentre The Vivienne ha problemi a uscire dal branco, Yvie si distingue per tutte le ragioni sbagliate. Il suo look da Vanna White è un fallimento sconcertante, il suo “Cardi Bea Arthur” è un’idea divertente che vacilla nell’esecuzione (non capisco nemmeno a quale look di Cardi si riferisse, se presente!), e la sua eleganza, che potrebbe avere stato al sicuro in una stagione standard, è tutt’altro che il mio preferito. Anche se Yvie ha avuto alcuni massimi nella sua stagione (le sue iconiche sincronizzazioni con le labbra e il suo abito di materiali non convenzionali), potrebbe essere la vincitrice con il minor numero di. In effetti, la sua unica vittoria è stata condivisa con Scarlet Envy in una sfida di recitazione, ed è difficile immaginarla ricreare quel successo in una stagione con artisti del calibro di Jinkx e The Vivienne. È ancora presto, ovviamente, ma in questa fase è difficile immaginare una top four con Yvie dentro.

Monet X Cambia
Monét inizia il ballo con la Vanna White più troia che tu abbia mai visto. È splendida (anche se non adatta ai cavi) con un abito bianco con uno spacco laterale fino alla vita. La sua prossima categoria? Una bella ode al suo compagno Gara di resistenza vincitore e fratello rivale Frenemy Bob the Drag Queen. È divertente, ha un bell’aspetto e i giudici sono grandi fan della sua borsa traballante e geriatrica per la prima volta sul palco. La sua eleganza è un’altra aggiunta da troia e gamba in avanti al canone della passerella di Monét, a coronamento di una dimostrazione di palla perfettamente rispettabile. Ma per Monét, il vero divertimento si svolge dietro le quinte. Come forse ricorderete, la scorsa settimana Trinity e Monét hanno cementato un’alleanza di “gemelli”, impegnandosi a non bloccarsi mai a vicenda. Questa settimana, decidono di espandere la loro alleanza nel modo più evidente possibile. Per prima cosa, si avvicinano a Jinkx, che li informa diplomaticamente che, sebbene non si schiererà necessariamente contro di loro, non è disposta a stipulare un losco patto con Werkroom. Per non scoraggiarsi, Trinity si avvicina a Shea, spiegando ancora una volta l’accordo. Shea riflette a Trinity che questa alleanza sembra avvantaggiare Monét più di chiunque altro, ma non prima che Jaida abbia origliato, quindi anche ottenere tutti i dettagli del campo Trinity/Monét. A questo punto, metà delle regine è a conoscenza di queste macchinazioni, e l’altra metà probabilmente ne sentirà parlare a cena un’ora dopo. Anche se questa non sembra più essere una strategia valida per raggiungere i primi quattro, dirò che lo sono molto intrattenuto. Perciò a Monét dico: vai avanti e complotti, regina! Ti supporto.

Monsone Jinkx
Con la posta in gioco di tornare a casa fuori dal tavolo, si potrebbe immaginare che questi segmenti modificati di concorrenti che lottano potrebbero perdere il loro significato. Ma in realtà, è un po’ il contrario. Dal momento che non temiamo più per il posto di Jinkx nella competizione, siamo liberi di partecipare a un po’ di schadenfreude a sue spese in questo episodio mentre l’amata, esteticamente sfidata regina narcolettica lotta contro incidenti con la macchina da cucire e fiasco con la colla a caldo. E alla fine… poteva andare peggio! Jinkx indossa un adorabile indumento Vanna White che finisce per abbinarsi alla stessa Vanna, niente di meglio di questo. Il suo look da “Baby Jane Fonda” è intelligente e in linea con il marchio, se non particolarmente “carino”. La sua eleganza finale è… beh, non è “buona” in alcun modo, ma data la drammatica accumulazione, l’avrei immaginata molto peggio. Nel complesso, un episodio divertente (e prevedibile) per Jinkx. “È la mia unica debolezza, voi tutti!” Jinkx ce lo ricorda alla fine, e probabilmente ha ragione. Spero che le ragazze siano pronte.

Shea Coulée
Per quanto riguarda Shea? Non c’è quasi una debolezza da vedere. Anche se finora ha solo un badge, il dominio di Shea sulla concorrenza è evidente. Le sue compagne regine la vedono come una delle prime in quasi tutte le sfide, e per una buona ragione: è dannatamente brava con loro! Questa settimana sembra un déjà vu, dato che Shea riceve tutti i materiali per ricreare il suo iconico momento nuziale dal suo ultimo Tutte le stelle correre. Fa un brainstorming su numerosi altri concetti meno ripetitivi, ma perché combatterlo? Il tessuto bianco e il pizzo trasparente leggono sempre da sposa comunque, e se non è rotto, non aggiustarlo. Il risultato finale è fantastico: un velo perfettamente modellato sopra un bellissimo vestito, con corsetteria disossata follemente dettagliata. Quello è Shea per te. Anche la sua realtà di Vanna White è adorabile, anche se, come fa correttamente notare Carson, in realtà non legge Vanna. A completare l’aspetto, “Gold Tooth Fairy” di Shea è ben eseguito ma forse non è il concetto più creativo che abbia mai inventato. Un’altra buona notte per Shea: sebbene sia presto, è difficile negare le sue prime quattro prospettive.

Raja
Tra tutti i vincitori, Raja si trova nella posizione più difficile. Nella terza stagione, ha creato un’eredità come THEE passerella e regina del design che l’ha seguita fino ad oggi. Ogni reginetta della moda che lo spettacolo ha prodotto da allora è stata in qualche modo paragonata a Raja, facendo crescere la sua eredità oltre ciò che chiunque avrebbe mai potuto prevedere nel lontano passato Gara di resistenzal’infanzia. Raja ha molto di cui essere all’altezza. Quindi è ancora più impressionante che finora l’abbia davvero fatto. L’eleganza dorata di Raja è un trionfo. È il migliore della serata di un miglio: una passerella che sembra destinata a rimanere impressa negli annali delle fan cam, delle moodboard di Instagram e delle compilation di TikTok per gli anni a venire. L’esperta increspatura delle maniche, il corsetto snello, la profonda scollatura, i binocoli da teatro… è alto campo e ancora più glamour. Ora più che mai è chiaro: Raja non si limita a fare riferimento; lei è il riferimento. I giudici sono d’accordo, quindi perché, potresti chiedere, Raja non è al top in questo episodio? Bene, la risposta arriva sotto forma della sua passerella Prima/Dopo, o della sua mancanza. Raja sceglie “Olivia Newton-John Waters” un concetto divertente ma che manca gravemente di esecuzione. Raja indossa leggings sportivi, una maglietta nera per neonati e baffi alla John Waters così sottili da essere invisibili ad occhio nudo. È egregiamente telefonare e sono assolutamente certo che stasera sia costato a Raja la sua stella. Capisco la decisione dei giudici, ma se fossi io a fissare Raja in tutta la sua gloria su quella passerella? Non credo che sarei stato in grado di resistere a darle la vittoria. UNO SCATTO, appunto.

Trinità
Non credo che nessuno, concorrente o spettatore, si stia divertendo meglio in questa stagione di Trinity. Anche dopo essere stata bloccata dal ricevere una stella la scorsa settimana, sembra di buon umore rispetto a metà del cast. E penso di aver dedotto il perché: Trinity non si lascia intimidire da nessuna di queste ragazze. Vuole vincere, ovviamente, ma penso che Trinity sia più sicura di chiunque altro nella competizione nella sua capacità di arrivare tra le prime quattro. La scorsa settimana ha eseguito i suoi giochi di snatch esattamente secondo la sua visione, e questa settimana ha dedicato tutto il tempo alla produzione di storie con Monét tra il finire i suoi vestiti. E chi può dire che non ha ragione? Questa settimana se la cava dannatamente bene. Mette in mostra la sua esperienza da spettacolo con il suo look Vanna White, facilmente uno dei migliori della serata e quasi sicuramente il più costoso. Sua RuPaolo Carlo II? Carina! I dettagli ci sono tutti, anche se lo slancio dietro l’idea è ancora un po’ sconcertante. E infine, anche la sua eleganza rossa è una vera impresa. I ritagli sembrano misurati meccanicamente, lo styling dei capelli e dei gioielli sembra quasi troppo perfetto per essere unito oggi e il bagliore sul fondo dell’abito aggiunge la quantità ideale di drammaticità. Trinity ottiene la sua seconda vittoria in due episodi e la sua prima star di leggende. Le altre regine potrebbero essere preoccupate, ma Trinity di certo non lo è.

Sala dell’essenza di Jaida
In qualità di fondatore e presidente dei Jaida Essence Hall Monitors, stasera è stato molto piacevole per me. Gigi Goode potrebbe aver eliminato Jaida dall’ultima palla (controverso, qualcuno potrebbe obiettare), ma questa volta non si verifica alcuna ingiustizia del genere. Vanna White di Jaida è la migliore del gruppo e il suo commento in passerella lo rende ancora migliore. (“Vanna White è stata la prima donna bianca autorizzata a crescere in casa mia!”) E mentre le altre ragazze sono impegnate a cercare di essere “divertenti” con i loro look prima/dopo, Jaida è impegnata solo a essere bella. Buono per lei! Infine, il pezzo forte, la sua eleganza. L’abito nero e diabolico di Jaida è un ottimo secondo posto (dopo Raja). Le sta come un guanto, è chic ma spigoloso e ha uno stile perfetto. Afferra questa sfida per le corna e consegna. Sono felicissimo di vederlo.

Quando si tratta della resa dei conti finale della serata contro il Trinity, Jaida è ancora meglio. Jaida non ha mai perso la sincronizzazione labiale e stasera non fa eccezione. È giusto che si esibisca ai Queen Bey e “Green Light” è il brano perfetto per lei da sfoggiare. La moltitudine di frange sul suo due pezzi fa gli straordinari ed è ipnotizzante da guardare. Si divide in due, riproduce la commedia di Trinity (forse troppo sdolcinata), per tutto il tempo inchiodando totalmente la sensualità della canzone. Lei è la chiara vincitrice e quindi le viene conferito il potere di “bloccare”. Lei sceglie… Jinkx Monsoon! Forse Jinkx ha esagerato dicendo alle ragazze che i suoi giorni di inciampo erano finiti perché Jaida le crede. La prossima settimana è una sfida di improvvisazione/recitazione in tribunale, e questa potrebbe rivelarsi la mossa più saggia che Jaida avrebbe potuto fare. Il tempo lo dirà.

Fino alla prossima settimana!

Leave a Reply

Your email address will not be published.