Ross Chastain: “Ho appena passato la mia testa così tante volte”

MADISON, Ill. — Ross Chastain scosse la testa e cercò di comprendere quello che aveva fatto domenica.

Uno dei piloti più vincenti di questa stagione ha lasciato il World Wide Technology Raceway umiliato. La sua guida aggressiva fece arrabbiare Insegui Elliott e Denny Hamlinportando entrambi a vendicarsi.

“Ho appena guidato sopra la mia testa così tante volte”, ha detto Chastain a NBC Sports tornando al garage dopo essere arrivato ottavo. “Una cosa è farlo una volta, ma ho continuato a sbattere contro i ragazzi.

“Non riesco a credere di tornare indietro in questo momento di averlo fatto ripetutamente e di aver avuto il tempo di fermarmi a pensare con cautela. Diventerebbe verde e lo rifarei. Ho cercato così tanto di essere migliore.

“Le parole non lo risolveranno. Le scuse non risolveranno il problema. Semplicemente terribile.

Chastain ha colpito l’auto di Hamlin alla schiena e l’ha mandata contro il muro mentre hanno corso per il sesto posto al 64 ° giro. Hamlin ha perso giri per riparazioni e non è stato un fattore per il resto della gara, finendo 11 giri sotto al 34 ° posto.

“Sembra che non ci sia alcun senso di coscienza lì che dice che forse sono un po’ aggressivo”, ha detto Hamlin di Chastain ai giornalisti. “Questa è la sua decisione da prendere. Può prendere qualsiasi decisione che vuole, onestamente.

“È il suo ragazzo e ha avuto molto successo nel fare quello che sta facendo. In definitiva, questo sport è auto-polizia e di solito quando meno lo sospetti – e significa di più – torna indietro”.

Circa 15 giri dopo l’incidente, Chastain si imbatté in Hamlin. Consegnando un messaggio, Hamlin ha guidato Chastain fino al piazzale sul backstretch prima che Chastain passasse.

Hamlin in seguito ha impedito di nuovo Chastain. È arrivato al punto che la NASCAR ha incaricato la squadra di dire ad Hamlin che aveva fatto il suo punto.

Chastain, però, non ha finito di sconvolgere i conducenti.

Si strinse in mezzo Austin Dillon ed Elliott al riavvio. Chastain ha colpito Elliott nella parte posteriore sinistra, girando Elliott e facendo emergere la cautela al giro 103 della gara di 245 giri.

Elliott ha detto alla radio della sua squadra: “Cosa sta facendo? Mi ha investito per entrare nella curva 3 e poi mi ha investito di nuovo.

Al riavvio successivo, Elliott e Hamlin erano in fondo al campo con Chastain. Elliott ha urtato Chastain, mandandolo verso il muro. Mentre Chastain tornava indietro lungo la pista, Hamlin è passato e lo ha spostato su.

Mentre Chastain è stato duro con se stesso, il proprietario della Trackhouse Racing Justin Marks ha difeso il suo pilota, che quest’anno ha vinto due gare di Coppa.

“Onestamente, non credo che ci sia una sola cosa che Ross Chastain abbia fatto di sbagliato oggi, non una sola cosa”, ha detto Marks a NBC Sports. “Questo è uno sport molto, molto competitivo e combatti per ogni singolo centimetro.

“Il fatto è che è un nuovo arrivato tra i primi cinque e ai primi cinque ragazzi affermati non piace che ci sia un nuovo arrivato lì. Sono super, super orgoglioso di lui. È molto aggressivo. Questo è ciò che è richiesto per vincere le gare e alla fine lo porterà dove diventerà campione NASCAR: la sua aggressività abbinata al suo talento”.

Mentre Chastain gareggia in modo aggressivo, a volte ha anche cercato di tenerlo a freno. Kevin Harvick si è avvicinato a lui sulla strada dei box dopo la gara di Pocono del 27 giugno dello scorso anno e glielo ha detto “se indietreggi di una tacca” Chastain avrebbe potuto segnare un traguardo tra i primi cinque. Invece, Chastain è arrivato 26 ° dopo il contatto con Cristoforo Bell.

Chastain si allena con Josh Wise, un ex autista, con cui lavora anche lui Kyle Larson, Alex Bowman e Tyler Reddick, tra gli altri. Wise ha lavorato con Chastain per sapere quando essere aggressivo e quando fare marcia indietro.

Una delle tattiche di Wise l’anno scorso è stata quella di impedire a Chastain di pronunciare la parola “prendi”.

“Non devi più usare quella parola, e non lo farai in pista”, ha detto Chastain a Wise l’anno scorso.

Non ha usato quella parola domenica dopo la gara. Invece, ha detto qualcos’altro.

“Devo delle scuse a metà del campo”, ha detto Chastain. “Le parole non lo risolveranno, quindi dovrò pagarlo in pista. L’ho quasi fatto oggi e mi merito tutto quello che fanno”.

Leave a Reply

Your email address will not be published.